MINACCE SPERANZA. FNOPO: “PIENA SOLIDARIETA' E VICINANZA CONTRO LA VIOLENZA DI POCHI FACINOROSI”

Al ministro della Salute erano state indirizzate minacce di morte


 Roma, 2 aprile 2021 – «La Federazione Nazionale degli Ordini della Professione Ostetrica esprime piena solidarietà e vicinanza al ministro Roberto Speranza per le minacce di cui è stato vittima. Nessuna condizione di disperazione o esasperazione può mai giustificare tali azioni deprecabili.

La critica è sempre ben accetta, anche quando è aspra, ma segnale di un una corretta dialettica, fulcro, fulcro del confronto e democrazia.

Quello che però non si può accettare è il mancato rispetto delle persone, dei familiari, sconfinando anche in ambiti non leciti – affermano le componenti del Comitato centrale FNOPO.

L’Italia è stato tra i primi Paesi a dover affrontare lo tsunami della pandemia da Covid-19, quando ancora agli inizi si sapeva ben poco del virus, della sua trasmissione e della sua letalità. Non è stato, e non è tutt’ora facile, gestire una emergenza sanitaria di siffatta portata, e per la quale si sono messe in campo tutte le forze e le risorse di cui è capace il nostro Servizio sanitario nazionale e regionale.

Oggi più che mai, serve coesione e rispetto per il lavoro che si sta svolgendo a tutti i livelli e con alto senso dello Stato, ciascuno nel proprio ruolo», concludono le rappresentanti nazionali della professione ostetrica. 


Torna alla lista        Stampa

Privacy Policy | Cookie Policy

Copyright © 2010 FNCO - Tutti i diritti riservati - Codice Fiscale 80181890585